Covid e nuove tendenze dei consumatori. Come reagire.

come reagire alle nuove tendenze del consumatore

Previsioni. Cosa succederà nei prossimi anni?

Cielo a pecorelle, pioggia a catinelle!” oppure “Rosso di sera, bel tempo si spera”?

La saggezza dei detti popolari, ci fa comprendere come alcuni avvenimenti e cambiamenti sono fuori dal controllo umano, ma si può imparare a prevederli. 

Non possiamo impedire che piova, ma sapere che lo farà ci permette di correre in tempo ai ripari. 

Prevedere i cambiamenti del mercato ti aiuta a saperli gestire, ad attuare una trasformazione per essere in linea con le nuove tendenze.

A tal fine è estremamente interessante un report di Google trends che fa capire cosa è cambiato durante l’anno della pandemia, e come queste tendenze continueranno per tutto il 2021 ed oltre. 

E’ bene essere preparati per rispondere tempestivamente a questi cambiamenti.

 

Tendenze e nuovi comportamenti dei consumatori causa covid:

 

  1. guardano le vetrine, ma on line;
  2. valutano attentamente da chi acquistare;
  3. optano per acquisti sempre più convenienti;
  4. valutano diverse opzioni di consegna;
  5. continueranno a generare una domanda che varia nel tempo.

 

 

infografica nuove tendenze dei consumatori

 

Da questa analisi possiamo estrapolare due dati fondamentali: 

 

  • gli utenti sono diventati molto esigenti perché sempre più informati ed attenti; bisogna rispondere, quindi, con un’offerta sempre più diversificata e adatta alle nuove esigenze, e soprattutto on-line;
  • visto la precarietà e l’incertezza del momento storico che stiamo vivendo, si spende con parsimonia. Gli acquisti sono pensati e ponderati; ma anche veloci ed immediati, si compra ciò che serve oggi, ci si concentra sul presente e non sul domani, il futuro è un punto interrogativo. 

 

Quindi come rispondere a queste nuove tendenze dei consumatori? 

 

Recensioni positive, presenza sui social, e sito web. L’importanza di un’identità digitale.

Rispondiamo ai primi due punti: guardano le vetrine, ma on line; valutano attentamente da chi acquistare.

Il covid ha contribuito ad allargare lo spazio virtuale. 

Questo significa che gli utenti sono sempre più on-line; sono aumentate le ricerche sul web, gli acquisti attraverso e-commerce, e i pagamenti digitali. 

Come conseguenza le imprese devono assolutamente creare la propria identità su internet. 

Per fare questo c’è bisogno di una strategia digitale di marketing che punti ad un sito web efficace e alla presenza attiva sui social network (a tal proposito potrebbe interessarti:  “Essere o non essere” presente sui social? Scopri qual è il più adatto alla tua impresa.) 

Sicuramente c’è stato un forte impatto del covid sulle decisioni d’acquisto dei consumatori. 

In questo periodo di incertezza il processo decisionale d’acquisto si fa sempre più complesso.

Uno studio di Google sul messy middle, ha messo in luce come l’utente abbia sempre più bisogno di essere aiutato, guidato e supportato nella scelta e nell’acquisto.

 

 

messy middle, nuove tendenze dei consumatori

Cos’è Il messy middle?

E’ la fase centrale del percorso d’acquisto, la più delicata, dove l’utente ha dei dubbi e delle perplessità, un groviglio di idee che il brand deve aiutare a sciogliere.

La capacità di attenzione del consumatore è diminuita a causa delle troppe informazioni sul web. 

Dobbiamo semplificare, ridurre lo sforzo mentale che deve fare nel mettere a confronto le offerte, nel decidere quale sia quella migliore. 

Dobbiamo con autorevolezza decidere noi per lui, sembra un paradosso, ma è così.

Le imprese vincenti sono quelle che sanno fare da guida ai propri clienti; aiutarli nel percorso, dall’esposizione del prodotto/servizio, alla presentazione di tutte le opzioni disponibili, fino a guidarli verso la scelta migliore per lui; una scelta che in tal modo sembra quasi personalizzata e ovvia.

Per questo il sito web deve essere semplice e comunicativo. 

Il messaggio deve essere diretto e conciso, eliminando il superfluo e tutto quello che può distogliere l’attenzione; le persone non hanno tempo di pensare ed elaborare delle informazioni. (Approfondimenti:Il sito web per le PMI è inutile se non comunica. 6 step per farlo bene”)

Ovviamente per atterrare sul tuo sito web ed arrivare a fidarsi di te, devi costruire una forte immagine, lavorare sulla tua brand awareness grazie ad una strategia digitale vincente.

Ricevere like, aumentare followers e visualizzazioni e soprattutto ottenere recensioni positive, contribuiranno a far a scegliere i tuoi prodotti/servizi all’utente. 

 

nuove tendenze dei consumatori, sconti - Mama Industry

 

Punta sull’empatia e sulla convenienza.

Rispondiamo al terzo punto della ricerca sulle nuove tendenze dei consumatori: optano per acquisti sempre più convenienti.

Il covid ha generato una forte crisi, in questo contesto i consumatori sono sempre più attenti a come spendere i soldi.

Andare incontro alle persone, oltre ad essere umanamente apprezzabile, può anche essere una corretta strategia. 

Dimostrare empatia e sensibilità in questo momento difficile ti farà apprezzare di più. 

Quindi sì a sconti e alla parola gratis, ma solo se inseriti con la chiave comunicativa giusta, per non rischiare di essere invadenti e di toccare un tasto dolente.

 

Nuove tendenze dei consumatori, go fast!

Risposta al quarto punto: valutano diverse opzioni di consegna.

In questo contesto sempre più veloce le persone vogliono tutto e subito; percui i download devono essere immediati, il sito web veloce, le risposte tempestive ed anche la consegna deve essere rapida, meglio se entro le 24 ore. Purtroppo i clienti si aspettano da te lo stesso servizio dei colossi tipo Amazon.

Parola chiave di questo periodo è immediatezza; si pensa al presente, al soddisfare un bisogno attuale. Il futuro al momento non interessa perché incerto.

 

nuove tendenze dei consumatori, cambia mentalità imprenditoriale - Mama Industry

 

Sperimenta il cambiamento

A volte per uscire dalla crisi c’è bisogno di un cambiamento, spesso di mentalità. 

La crisi può essere un modo per sperimentare nuovi metodi, nuove soluzioni, avviare il processo di digitalizzazione, guardare verso nuovi mercati, cambiare la gestione dell’azienda.

A volte il cambiamento può essere la tua salvezza, oppure il tuo trampolino di lancio.

E visto che la domanda degli utenti è destinata a cambiare velocemente, per non affannarti a rincorrerla, devi imparare a reagire tempestivamente, a cambiare velocemente anche tu. 

Questa deve essere la nuova filosofia di lavoro da adottare. Leggi anche:”Strategia per superare la crisi economica. Quanto sei resiliente?”.

Mama Industry è da sempre attenta ai cambiamenti e alle nuove tendenze e il nostro team è pronto a supportarti e guidarti in questa trasformazione continua.

Articoli Correlati

Vuoi innovare la tua azienda?

Investiamo molto tempo nel parlare
senza impegno con chi vuole conoscerci

Liquidità per emergenza Covid

Fondo Rotativo per il Piccolo Credito
Finanziamenti per la liquidità delle MPMI
Asse 3 Competività – Azione 3.6.1

Contattaci