Sviluppo di una nuova business unit a supporto di nuovo prodotto

il caso Iagica

Ricerca e sviluppo

Cosa è stato "digital" per questo caso?

È stato pensato e ideato un nuovo servizio con approccio digital mindset

Il service design
Un nuovo prodotto, per sé stessi e per gli altri.

leggi di più

Iagica gestisce progetti IT per conto di grandi società di consulenza. Nasce negli anni una doppia esigenza: da un lato staccarsi dalla dipendenza di filiera di società loro clienti (sempre sotto pressione in ottica di subappaltatore), dall’altro di creare un innovativo strumento di gestione di progetti.

STEP 2

IL SERVICE DESIGN

Ideare un prodotto non è mai banale

leggi di più

Pensando da un lato alle peculiarità dell’azienda (circa 50 sviluppatori con caratteristiche differenti) e analizzando il mercato con le problematiche dei singoli progetti dall’altro, si è focalizzata l’attenzione sulla creazione di un nuovo metodo su piattaforma. Metodo che seguisse le indicazioni scrum e con focus su classificazione delle soft skill, questo elemento chiave per impostare e gestire diversi gruppi di progetti.

STEP 2

IL SERVICE DESIGN

Ideare un prodotto non è mai banale

leggi di più

Pensando da un lato alle peculiarità dell’azienda (circa 50 sviluppatori con caratteristiche differenti) e analizzando il mercato con le problematiche dei singoli progetti dall’altro, si è focalizzata l’attenzione sulla creazione di un nuovo metodo su piattaforma. Metodo che seguisse le indicazioni scrum e con focus su classificazione delle soft skill, questo elemento chiave per impostare e gestire diversi gruppi di progetti.

Nasce così “scrum dashboard”,
piattaforma dalla facile e intuitiva customer experience, destinata a scrum master o project manager che, in questo modo, sono in grado di ideare nuovi gruppi e gestire progetti con più figure, filtrate anche per affinità caratteriali, gusti e comportamenti.

leggi di più

Mama Industry sviluppa l’idea e segue l’implementazione del progetto seguendo vari step:

analisi del target di utenti attenti al servizio, con conseguente sviluppo di analisi esterna;
sviluppo analisi interna, con relative potenzialità e problematiche;
creazione di un team di lavoro;
sviluppo dell’ideazione del prodotto con metodologia “design thinking”;
disegno del servizio e della customer experience della piattaforma;
affiancamento dell’azienda nei processi di project management.

In aggiunta, dopo un’attenta valutazione del progetto in questione, è stato fatto rientrare nella produzione di prodotti software innovativi e inserito come vice di costo di ricerca e sviluppo, con relativo credito d’imposta del 50% del valore.

Il tutto con la possibilità di utilizzare i costi sostenuti come ricerca e sviluppo, al fine di godere dei nuovi benefici di credito d'imposta.

Scegli la case history che più ti interessa

max

ampliamento d’impresa

prima

digitalizzazione d’impresa

vetlogo

ramo di business digitale

accentra

organizzazione aziendale

tesei-footer

Tesei

edipro-footer

EdiPro